Microsoft scommette su Windows Phone 7

Quando pensiamo agli smarthphone, ci viene subito in mente Apple, Google, RIM e Samsung, i principali protagonisti del mondo mobile. Eppure Microsoft scommette sul fatto che, presto, Windows Phone potrà rivaleggiare con tutti in quanto a share. Secondo Achim Berg, a capo della divisione marketing di Windows Phone, entro il 2015 il SO catturerà il 20% del panorama mobile. E perché ora stenta a decollare? Berg giustifica ciò con il fatto che Windows Phone sia una piattaforma nuova e necessita di tempo per affermarsi, come del resto è accaduto con Apple e Android.
Al momento, secondo la ricerca di Nielsen, negli Stati Uniti solo l’1% dei possessori smarthphone utilizza il SO Microsoft, contro il 40% di Android, il 28% di Apple e 19% di RIM.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web