Megavideo, ecco le alternative

Dopo la chiusura di Megavideo, si fa sempre più difficile trovare una piattaforma capace di soddisfare gli utenti come faceva il servizio di Kim Dotcom. Con la sua chiusura, è venuto a mancare uno strumento utilissimo nello streaming, che in molti casi è stato anche meglio di Youtube. Le alternative a Megavideo non mancano, ma con la situazione che si è creata negli ultimi giorni, siti come Videobb e Videozer hanno cominciato a fare pulizia. Ci sono però ancora due servizi che sembrano essere davvero molto interessanti, e stiamo parlando di Videoweed e Stagero, interessanti si, ma molto lenti nel caricamento.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web