Madre riceve fattura di 3000 dollari per acquisti in-app

Una madre sta invitando altri genitori a fare attenzione, dopo che i suoi figli gemelli di sette anni hanno collezionato una fattura di 3000 dollari quando sono stati lasciati a giocare con un’app scaricata da iTunes che pensava fosse gratuita.Lìessenza degli acquisti in-app di Apple

“La nostra regola di casa è mai scaricare un app senza permesso,” Paula Marner ha detto a CBC News “E non hanno scaricato un app.”

Durante un viaggio in Inghilterra, la signora Marner ha lasciato i suoi due ragazzi giocare con un’applicazione gratuita sui dispositivi Apple iPod e iPad di famiglia. Quello di cui non era a conoscenza era l’acquisto in-app.

“Per fare una storia lunga breve, non era l’attività fraudolenta o criminale che ho pensato stesse accadendo dal Regno Unito, erano in realtà i miei figli di sette anni che giocavano un gioco mentre ero via chiamato Clash of Clans,” la signora Marner ha detto.clash of clans

Clash of Clans è una delle applicazioni su iTunes più di successo di tutti i tempi.
Scaricare l’applicazione è gratuita, ma all’interno del gioco, si può spendere denaro su acquisti in-app. In altre parole, le parti migliori del gioco costano. Elias e Malachy (i figli) non lo sapevano e nemmeno la loro madre.

La signora Marner dice che i ragazzi stavano inserendo la password e veniva loro richiesto di fare acquisti che andavano da 99 centesimi a 99 dollari. “Durante il gioco gli è stato chiesto costantemente di aquistare e loro hanno continuato a farlo, perché è acquistato in un solo tocco” ha detto.
ipad-supercell-clash-of-clans_iap

Troppo occupati a lamentarsi

L’esperto di leggi sulla tecnologia David Fewer di Ottawa ha detto che i produttori di app potrebbero contare sui genitori che sono troppo occupati per preoccuparsi dei reclami.

“Le bollette da $3000, $5000, $10.000, spingono veramente le persone a lamentarsi quando si presentano, perché è piuttosto evidente sulla vostra carta di credito”, ha detto Fewer.

“Ma se sono solo $20 o $40, i genitori calcoleranno i costi rispetto ai benefici. ‘Vale la pena il mio tempo a lamentarmi di questo, o conviene solo pagare e dire a mio figlio di non farlo di nuovo?’ ”

Cattivissimo Me 2 è il gran film per bambini di questa estate, e l’applicazione è pure un grande successo.

A un certo punto, si trattava del download n° 1 – e uno gratis. Ma gettoni acquistati in-app possono costare fino a 50 dollari.

St. John-based app sviluppatore Levin Mejia dice che puntare al mercato dei bambini è sbagliato.
“Ci sono un sacco di in-app o sviluppatori di applicazioni che stanno approfittando di acquisti in-app, facendo affidamento sul fatto che i ragazzi stanno per ricevere un iPad e le autorizzazioni dei genitori non verranno impostate correttamente,” ha detto Mejia .

Penso che sia molto ingannevole

E ‘passato un mese da quando Paula Marner ha iniziato il suo viaggio virtuale, e lei non è felice. “Penso che sia molto ingannevole,” ha detto. “Li ho accusati di peggio, ma è solo l’avidità.”

Apple sta lavorando per risolvere una class-action da 100 milioni di dollari riguardo pratiche di acquisti in-app. La signora Marner non fa parte di quella causa, ma le saranno restituiti i soldi, vuole che Apple metta pressione agli sviluppatori, per proteggere le famiglie da questo tipo di shock. Marner vuole anche l’acquisto in-app disabilitata di default sui dispositivi Apple.

Storia originale su http://www.cbc.ca/news/canada/newfoundland-labrador/story/2013/07/22/nl-in-app-purchases-warning-723.html

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web