Il nuovo iPhone 5 avrà scocca in titanio e display OLED. L’uscita è attesa per la fine del 2012

C’è da chiedersi se, dopo la scomparsa di Steve Jobs, Apple continuerà ad essere all’altezza degli standard che le assicurava il cofondatore. Dimostrarci che sarà così o meno spetta alla futura uscita dell’iPhone 5. Su di esso sono girate molte voci, ma ormai sembrano tutte anacronistiche e nessuna di queste ci ha esposto con certezza quali siano le caratteristiche previste. Si è parlato persino di idee e progetti finiti, lasciati da Steve Jobs a Cupertino per i prossimi quattro anni, ma ovviamente non abbiamo nesuna conferma a riguardo. Piuttosto, risulta alquanto veritiero che gli ingegneri di Apple siano immersi nei test e nelle ricerche volte ad ottimizzare al massimo la qualità del prodotto in questione. Tuttavia, da quanto si legge nel web, sembra che l’iPhone 5 continui a non essere ben definito, a richiedere numerosi test che abbraccino differenti aspetti configurativi e di materiali. Probabilmente questo problema deriva dall’ascesa repentina di Android, che lascia attualmente un vantaggio molto ridotto ad iOS e forse scoraggia un minimo l’azienda statunitense, timorosa di non risultare all’altezza delle aspettative create e soprattutto dell’ “effetto sorpresa” che Jobs sapeva sempre destare nei consumatori. Tenendo a precisare che ancora adesso non possiamo dare per certe le voci sul futuro dispositivo, passiamo ad elencarne le più recenti. In primis, ci si aspetta un display OLED, sigla che sta a significare “diodo organico ad emissione di luce”, che, grazie ad un materiale organico consente di creare uno schermo molto più resistente del vetro, più sottile e addirittura flessibile. Sarebbe dunque infrangibile e dotato di una resistenza superiore a quella, già elevata, del vetro dell’iPhone 4S. Le dimensioni dello schermo potrebbero raggiungere i 4 pollici. Se invece Cupertino decidesse di continuare a produrre smartphone con display LCD, introdurrebbe comunque una risoluzione di 1280×720 o 1440×900, ovviamente HD. Riguardo il CPU, alcuni ipotizzano un quad core inside, l’A6, (che sarebbe quindi doppio rispetto al modello 4S). Un altro cambiamento atteso riguarda la scocca, che potrebbe diventare un case di titanio o di materiale termoplastico in fibra di carbonio. Al di là di tutti i rumors, che non sono mai stati confermati da Cupertino, l’iPhone 5 dovrebbe entrare in produzione a metà del 2012 ed essere lanciato sul mercato prima della fine dello stesso anno.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web