Il Brasile costruirà un enorme parco solare galleggiante

In genere quando si pensa all’energia solare, il sole a picco su un deserto polveroso è il primo pensiero. Ma in Brasile, un nuovo progetto vedrà i pannelli solari installati su una superficie molto più umida: la superficie di un lago artificiale.

Pannelli solari galleggianti

Poiché l’industria delle energie rinnovabili continua ad espandersi, i pannelli solari galleggianti stanno avendo il loro momento, venendo installati in India, Corea, Australia, e anche negli Stati Uniti. Oltre ad essere una fonte di energia pulita, la combinazione di pannelli solari e corpi idrici è vantaggiosa per altre ragioni. Per esempio, i pannelli solari possono ridurre l’evaporazione fornendo ombra e aiutando a conservare l’acqua nelle zone aride.

I pannelli solari galleggianti in Brasile avranno una capacità di 350 megawatt, che li rende uno dei più grandi parchi solari galleggianti in tutto il mondo. Attualmente, il Giappone detiene il record per il più grande parco solare galleggiante con una potenza di circa 13,4 megawatt.

Il megawatt, un’unità di misura elettrica, è utilizzato per quantificare la quantità di energia elettrica che una centrale produce. Per mettere questi numeri in prospettiva, la produzione media di una centrale elettrica a carbone negli Stati Uniti è di circa 239 megawatt. Non solo questo parco solare galleggiante teoricamente produrrà più di quella, ma il serbatoio idrico in cui i pannelli saranno installati è anche una fonte di energia idroelettrica, con una capacità di circa 250 megawatt, creando una potenza massima complessiva di 600 megawatt.

La quantità di abitazioni che un singolo megawatt può alimentare varia di molto – a seconda di una serie di fattori – ma una stima dice che un singolo megawatt può alimentare 164 case negli Stati Uniti.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web