IdeaCentre Stick 300 di Lenovo

IdeaCentre Stick 300 di Lenovo è un ‘PC tascabile’ che trasformerà qualsiasi schermo con una porta HDMI in un computer con di Windows 10 funzionante. E’ piccolo, portatile, non troppo costoso a circa 140 € (99 £), e funziona. Naturalmente non consente di fare tutto quello che un PC desktop o laptop possono fare – ma è un utile compagno di viaggio.

Lenovo

Lenovo non è l’unica azienda che pensa che questo concetto abbia un mercato – c’è anche il Compute Stick di Intel, il Micro PC di Hanspree, il Chromebit CS10 di ASUS/Google, il PC Stick di Archos, e altri ancora.

L’IdeaCentre Stick 300 non dispone di una batteria interna, e quindi ha bisogno di una connessione all’alimentazione. Avrete anche bisogno di un mouse e una tastiera. La chiavetta ha una sola porta USB, che funziona perfettamente con un mouse e una tastiera cablata con uno splitter. Oppure si può prendere la strada più ergonomica wireless tramite Bluetooth integrato 4.0. Per circa 180 € (129 £) Lenovo vende insieme all’IdeaCentrea Stick 300 la propria tastiera Ultraslim Plus Wireless e il mouse, che costano circa 55 € (39 £) separati. Ci sono, naturalmente, un sacco di altre soluzioni tastiera/mouse wireless sul mercato.

IdeaCentre Stick 300 ha le dimensioni di 100mm x 38 mm x 15mm e non sarà sempre possibile collegarlo direttamente ad una porta HDMI a causa di restrizioni di spazio, così Lenovo include un cavo di estensione HDMI da 10 cm. Lenovo fornisce anche una piccola staffa di montaggio che si attacca ad una superficie dura, in cui montare l’IdeaCentre Stick 300, particolarmente utile se si prevede di utilizzare lo Stick 300 con lo stesso schermo regolarmente.

Con un processore Intel Atom Z3735F 1.33-1.83GHz e 2 GB di RAM non si tratta di un PC potente. Né è ricco di storage interno con solo 32 GB a bordo, condivisi con il sistema operativo. Tuttavia c’è un slot per schede MicroSD per l’aggiunta di storage. Si può anche connettere alla rete Wi-Fi 2.4GHz 802.11b/g/n. Ovviamente si può anche configurare un cloud storage o passare da un usb splitter per ottenere l’accesso ad un hard disk esterno.

Posso vedere come potrebbe essere utile in situazioni di spazio o di budget limitati, ma con tutti gli accessori che si deve portare in giro per farlo funzionare non è necessariamente una scelta più portabile di un computer portatile – anche se è certamente meno costoso.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web