I tablet superano i cellulari per l’acquisto dei regali di Natale

Quando è il momento di spendere effettivamente i soldi nell’era dei dispositivi mobili, i tablet sono stati utilizzati il 55 per cento più spesso dei telefoni durante il “Black Friday”(una giornata dedicata allo shopping dopo il Giorno del Ringraziamento).I Tablet iOS sono il dispositivo preferito per comprare i regali di Natale
Il traffico proveniente dai telefoni cellulari ha superato quello dei tablet per la navigazione di siti internet, con i telefoni che rappresentano il 26,6 per cento delle visite rispetto al 15,3 per cento per i tablet, stando ai dati raccolti da IBM su 800 siti di rivenditori e-commerce. Ma per l’acquisto, i tablet sono stati utilizzati 83 per cento più spesso: i tablet sono stati utilizzati per il 16,5 per cento degli acquisti rispetto al 9 per cento dei telefoni.
L’era del cellulare non è più una novità, ma l’industria tecnoligica e i clienti si stanno ancora adattando ai telefoni e ai tablet che hanno gran parte della potenza di un personal computer.
I dispositivi mobili hanno rappresentato il 42,6 per cento del traffico online, con un incremento del 32 per cento rispetto allo scorso anno. Le vendite di cellulari sono cresciute ancora più veloci, in crescita del 49 per cento e la contabilità per il 25,8 per cento degli acquisti, afferma IBM.

Man mano che i tablet diventano più potenti e acquisiscono tastiere separabili la linea che li separa dai personal computer è sempre più sfocata.iOS-vs-Android-e-commerce_610x338
iOS è nettamente più utilizzato di Android nei dati di IBM, una tendenza che è comune per l’attività dei dispositivi mobili in generale.
In particolare, i dispositivi iOS hanno rappresentato il 21 per cento delle vendite, mentre i dispositivi Android hanno rappresentato solo il 4,6 per cento, come riportato da IBM. Gli utenti iOS hanno anche speso di più: 122 dollari per ordine contro 106 dollari per Android .
E il traffico dei siti proveniente da iOS è stato più alto – il 30 per cento rispetto al 12 per cento per Android.
Big Blue ha studiato anche da quali siti proveniva il traffico diretto alle vendite on-line. Lì, Facebook ha superato Pinterest. Un link Facebook è stato 2,8 volte più probabile di tradursi in una vendita, e l’ordine medio valeva 106 dollari per un rinvio Facebook e 103 dollari per un ordine Pinterest.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web