Google pagherà 22,5 milioni di multa

Samsung continua a fare avanti e indietro per tribunali. Ora la questione riguarda un problema di privacy che va avanti da alcuni mesi. L’azienda coreana, infatti, aveva violato la privacy degli utenti di Safari, grazie ad un codice che consentiva di sfruttare una falla di sicurezza presente in Safari. In questo modo venivano installati dei cookies su iPhone, iPad e computer che utilizzassero questo browser, potendo tracciare così gli utenti.

La notizia dettò un grande scalpore, e Samsung in sede di tribunale scelse di patteggiare. Ora è ufficiale la cifra della multa rifilata all’azienda coreana. Ben 22.5 milioni di dollari. Questa la cifra che vale la nostra privacy.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web