Fotovoltaico, il colosso ABB ingloba Power One

Fotovoltaico il colosso ABB ingloba Power One

L’azienda svizzera legata all’energia verde ufficializza l’acquisto della Power One, una tra le prime aziende nel settore della produzione di inverter per il fotovoltaico.

Dopo il possibile ingresso nel mercato degli inverter delle aziende asiatiche, che promettono nuovi  microinverter e produzioni a basso costo, l’azienda svizzera si è voluta mettere al riparo inglobando uno tra i più grandi produttori di inverter.

ABB  acquisisce l’azienda americana per una transazione di circa 1 miliardo di dollari o poco più, acquistando a 6,35 dollari ad azione per la Power One, in aggiunta quindi all’attuale organigramma dell’azienda svizzera, di oltre 145mila dipendenti, si aggiungeranno i 3.300 dipendenti dell’attuale azienda americana.

L’azienda svizzera, pur essendo un colosso, si trova ad acquisire la Power One che risulta essere, dalle ultime statistiche, al secondo posto nel settore con vendite di 1 miliardo per 120 milioni di guadagni netti, ed una linea già collaudata di microinverter creata appositamente, in collaborazione con la Panasonic, per impianti fotovoltaici anche ad utilizzo privato e/o domestico.

Da non dimenticare che la sede principale della Power One è in Los Angeles e vanta collaboratori e lavoratori sparsi tra Italia, Stati Uniti, Slovacchia e Cina, l’assimilazione da parte della ABB farà sicuramente pesare l’ago della bilancia in maniera ben diversa sul mercato internazionale.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web