Facebook e LinkedIn puntano ad un social network inteso come “social recruitment”

In una società attuale in cui i social network sono divenuti un must ed un passatempo a cui dedicare un determinato lasso di tempo ogni giorno, non poteva che nascere l’idea di creare un collegamento tra questi ed il mercato del lavoro. A tal fine sono nati due importanti progetti: “Talent Pipeline” di LinkedIn e “Social Jobs” di Facebook. Con il primo, che secondo le indiscrezioni sarà introdotto dal 2012, l’azienda di Palo Alto consente alle agenzie di collocare i propri archivi su LinkedIn.com, mettendo in comunicazione domanda ed offerta. Allo stesso scopo, Social Jobs permette invece di postare le offerte di lavoro direttamente su Facebook. Inoltre il famoso social network di Zuckerberg, al fine di restare altamente competitivo, sta svolgendo ricerche sulla maniera in cui uffici di collocamento, aziende ed università lo utilizzino per il recruitment (letteralmente, reclutamento).

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web