Energia eolica senza vento? Oggi è possibile!

L’energia eolica è una delle fonti rinnovabili che trova più resistenze. Il motivo? Non sempre il vento viene incontro alle pale eoliche. Per questo, in alcune zone si preferisce utilizzare un pannello fotovoltaico piuttosto che un impianto eolico.

Oggi, una nuova invenzione dei laboratori MIT di Boston può essere la soluzione di domani. Come funziona? L’idea è di creare una parte cava negli impianti eolici, in modo da creare sia un deposito di stoccaggio (come sapete, ora l’energia prodotta non può essere immagazzinata), sia un sistema di auto-generatori.

energia eolica

Come si presenta il prototipo? L’energia eolica prodotta, invece di andare nei canali di distribuzione diretta, andrebbe a una pompa sott’acqua (considerando anche il fatto che le pale eoliche vengono installate vicino al mare nella maggior parte dei casi). La pompa è collegata a una turbina.

Quando non c’è vento e l’impianto resta fermo, la turbina si attiva, producendo energia idroelettrica che muove le pale eoliche, producendo quindi energia eolica senza un soffio di vento!

Secondo il modello, un impianto del genere potrebbe produrre a regime 6 Megawattora di energia eolica: in questo modo, le resistenze sugli impianti eolici potrebbero subire una battuta d’arresto, salvaguardando così l’ambiente.

Una bella idea quella del MIT di Boston, anche se per il momento resta solo un prototipo. Speriamo che il sistema venga potenziato e che passi presto dai laboratori alle aziende per la produzione di energia eolica a basso costo per i cittadini con forte sensibilità ecologica. Un passo avanti per la produzione di energia eolica!

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web