Cider: l’emulatore di iOS per Android

Sei studenti della Columbia University hanno sviluppato un emulatore in grado di far girare applicazioni iOS su Android. Il progetto è ancora un prototipo, tuttavia nel video dimostrativo seguente è già possibile vedere come applicazioni native iOS come Yelp e iBooks vengono eseguite su un Nexus 7

Cider prende il suo nome da un gioco di parole con Wine, il famoso emulatore di sistemi operativi per Unix; cider in inglese significa sidro e wine significa vino.
Come Wine permette di lanciare vari sistemi operativi, tra cui Windows, su computer con sistemi operativi Unix, Cider da la possibilità di utilizzare le applicazioni iOS su Android. Per darci questa possibilità Cider si occupa di intercettare le chiamate al sistema operativo delle app iOS e di “tradurle” in termini comprensibili ad Android utilizzando principalmente due tecniche: l’adattamento del codice in fase di compilazione e le funzioni diplomatiche.

Cider, l'emulatore che fa girare le app iOS su Android

L’adattamento del codice in fase di compilazione permette di riutilizzare il codice sorgente in lingueggio iOS sul kernel nativo Android riducendo lo sforzo necessario per supportare più interfacce binarie per l’esecuzione di applicazioni native e non native esistenti.
Le funzioni diplomatiche consentono alle applicazioni non native di utilizzare le librerie native per accedere al software proprietario e alle interfacce hardware.

Potete leggere l’intero progetto di ricerca di questo emulatore al link seguente:
Cider: Native Execution of iOS Apps on Android (PDF).
E ‘scritto da Jeremy Andrus, Alexander Van’t Hof, Naser AlDuaij, Christoffer Dall, Nicolas Viennot, e Jason Nieh.

Se vi piacciono gli emulatori non mancate di leggere il nostro articolo su Andy, un emulatore per Android su Windows

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web