Audi crea un nuovo diesel da acqua e anidride carbonica

Audi sta creando un nuovo carburante per motori a combustione interna che ha il potenziale per avere un grande impatto quando si tratta di cambiamento climatico – questo perché il diesel sintetico è fatto da solo di acqua e anidride carbonica.

audi-e-diesel

L’impianto pilota della società, che è gestito dalla startup tedesca Sunfire a Dresda, ha prodotto i suoi primi lotti di “e-diesel”. Il ministro federale tedesco dell’istruzione e della ricerca Johanna Wanka ha messo qualche litro di carburante nella sua auto, una Audi A8, per commemorare la realizzazione.

Il combustibile di base è indicato come “blu rozzo”, e la sua produzione inizia prendendo energia elettrica da fonti rinnovabili, come l’eolico, il solare o l’energia idroelettrica, che viene usata per la produzione di idrogeno dall’acqua tramite elettrolisi reversibile. L’idrogeno viene poi mescolato con CO2 che è stata convertita in CO in due processi chimici e le reazioni risultanti producono un liquido a base di idrocarburi a catena lunga – che è “blu rozzo”, che viene poi raffinato per creare il prodotto finale, l’e-diesel sintetico.

Audi dice che il biossido di carbonio utilizzato nel processo è attualmente fornito da un impianto a biogas ma, aggiungendo altri benefici, alcuni dei CO2 vengono catturati direttamente dall’aria dell’ambiente, sottraendo gas serra dall’atmosfera.

Sunfire afferma che le analisi mostrano come le proprietà del diesel sintetico sono superiori ai combustibili fossili, e che la sua mancanza di zolfo e olio fossile lo rende più ecologico. L’efficienza energetica complessiva del processo di creazione di carburante utilizzando energia rinnovabile è di circa il 70 per cento, secondo Audi.

“Il motore è più silenzioso e si crea meno inquinamento”, dice Sunfire CTO Christian von Olshausen.

Il carburante può essere combinato con il carburante diesel tradizionale, come spesso già avviene con carburanti biodiesel.

L’impianto pilota di Dresda è impostato per produrre circa 42 galloni (160 litri) di gasolio sintetico al giorno nei prossimi mesi, e le due società dicono che il passo successivo è quello di costruire un impianto più grande.

Sunfire prevede che il prezzo di mercato per il diesel sintetico potrebbe essere compreso tra 1 e 1,5 euro al litro, il che sarebbe quasi competitivo o un po’ più costoso rispetto ai prezzi di diesel attuali in Europa, ma la cifra reale sarà in gran parte dipendente dal prezzo dell’energia elettrica.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web