Apple vs Samsung: in Australia un tablet Galaxy 10.1 diverso

Apple: le battaglie legali con Samsung sono ben lungi dal dirsi concluse. Lo scorso aprile, Apple aveva rincorso Samsung per una questione di brevetti. La linea Samsung Galaxy di telefoni e tablets era troppo somigliante agli iPhone e iPad di Apple: da qui la querela per violazione di proprietà intellettuale da parte della “Mela” americana.

Recentemente Apple ha messo una stretta sulla vendita del tablet Galaxy 10.1 in Australia. Le due società si diceva avessero raggiunto un accordo nel corso di un’udienza tenutasi in un tribunale federale australiano. Samsung aveva accettato di interrompere le vendite del Galaxy Tab, almeno fino a quando Apple non avrà vinto la sua battaglia in tribunale o, in ogni caso, fino a quando la causa non sarà definitivamente risolta. Dal canto suo Apple si è resa disponibile a risarcire i danni procurati nel caso in cui Samsung dovesse vincere la querelle legale. Tuttavia, sembra che Samsung abbia ancora l’intenzione di vendere una versione del suo tablet Galaxy 10.1 in Australia in un “prossimo futuro.”

Samsung sta ora affermando che la versione australiana del tablet è abbastanza diversa da quella venduta degli Stati Uniti, che, tradotto, significa che l’azienda potrebbe vendere legalmente questa versione nella nazione australiana. Samsung non ha specificato ciò che rende questa variante diversa dal modello potenzialmente illegale degli Stati Uniti, ma ci deve essere alcune differenze notevole e rilevanti perché Samsung possa sentirsi abbastanza sicura da affermare di venderlo in un prossimo futuro, senza temere di essere colpita da un altro schiaffo legale da parte di Apple.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web