Andy: il nuovo emulatore per Android 4.2

Ci sono un sacco di ottimi motivi per utilizzare un emulatore Android. Forse stai pensando di abbandonare il tuo iPhone a favore di un Google Nexus, ma vuoi provare il S.O. Android. O forse c’è un app che sarebbe utile se funzionasse sul vostro PC, come WhatsApp ad esempio. O forse si vuole solo giocare a Clash of Clans su uno schermo più grande.

Andy, l'emulatore android per windows e mac

Qualunque siano i vostri motivi, Andy dovrebbe essere in grado di soddisfare le vostre necessità. A differenza di BlueStacks, che si limita a lanciare applicazioni Android, questa utility gratuita ti dà la possibilità di utilizare il sistema operativo Android su un computer Windows o Mac, e può anche sincronizzarsi con il vostro dispositivo Android esistente. Ecco come iniziare:

Primo passo: Scaricare, installare e avviare Andy. È necessario approvare una richiesta firewall di Windows la prima volta che lo si esegue.

Fase due: Dopo circa un minuto di “boot”, dovreste vedere una schermata di benvenuto Android, come se aveste appena avviato un nuovo tablet. (Andy attualmente gestisce Android 4.2, alias Jelly Bean.) Usate il mouse per fare clic su Start ( a meno che il sistema dispone di un touchscreen, nel qual caso è possibile utilizzarlo).

Fase tre : Accedete al vostro account Google (se ne avete uno), quindi completate il resto delle schermate di configurazione – ancora una volta è lo stesso procedimento che si presenta su un nuovo tablet. Potrà anche essere richiesto di fornire le informazioni relative al vostro account Google per 1ClickSync, l’applicazione che consente di sincronizzare Andy e al vostro dispositivo Android.

Fase quattro: Ora si dovrebbe vedere la schermata home di Android. È possibile ruotare tra orientamento verticale e orizzontale facendo clic sui pulsanti corrispondenti nella parte inferiore della finestra di Andy. Allo stesso modo, c’è un pulsante a tutto schermo che funge da commutatore tra schermo intero e modalità finestra. Vedrete anche Back, Home e pulsanti del menu, che possono essere utili se si incontra un app che oscura in qualche modo quei pulsanti.

Emulatore Android per Windows e Mac

E questo è tutto! Ora si può testare Android, visitare il Play Store, installare ed eseguire applicazioni, e così via. Tuttavia, Andy offre alcune altre caratteristiche si potrebbe voler provare.

Prima di tutto, c’è un app Andy che è possibile eseguire sul vostro smartphone o tablet e che consente di controllare l’emulatore del dispositivo. Questo potrebbe essere utile se si vuole giocare a giochi controllati con l’accelerometro dello smartphone o per avere funzionalità touch su un desktop che manca di un touchscreen.

In secondo luogo, se si avvia l’applicazione 1ClickSync all’interno dell’emulatore Andy (è nella pagina principale delle Apps), è possibile sincronizzare ogni e tutte le applicazioni che hai già installato (per il dispositivo mobile) dal Play Store. Dopo il lancio di 1ClickSync, fare clic su Google Play Store, quindi scegliere l’app che si desidera sincronizzare.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web