Ancora problemi alla Foxconn, operai in sciopero

Sembrano non finire mai i problemi in una delle fabbriche che produce il maggior numero di iPhone nel mondo, la Foxconn. Dopo aver dato scandalo le condizioni di lavoro proibitive (per non dire disumane e da schiavi), che aveva indotto decine di operai al suicidio, le cose sembravano essersi quietate per via del nuovo contratto, che ha aumentato la paga agli operai, e diminuito le ore lavorative.

Ora nuove ombre vengono gettate addosso a quella che tanti hanno definito come la “fabbrica degli orrori”. Gli operai, infatti, sono di nuovo in sciopero. Questo, come riporta la CNN a causa degli standard richiesti, che sarebbero troppo alti per gli operai. Staremo a vedere come si evolver√† la situazione.

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web